Trasparenza bancaria e ciclo informativo bidirezionale

L’obiettivo di Finconsulting è fornire alle Imprese interessate un servizio completo e articolato.

  • Condivisione delle informazioni circa gli strumenti finanziari e agevolativi a disposizione
  • Identificazione dei bisogni aziendali
  • Identificazione dello strumento finanziario più idoneo per lo sviluppo dei progetti aziendali
  • Presentazione e gestione della richiesta di finanziamento
  • Monitoraggio flussi di cassa
  • Programmazione ed ottimizzazione dei flussi informativi gestionali e del reporting aziendale
  • Determinazione dei fabbisogni finanziari e dei cash-flow con particolare riferimento a start-up, ai programmi di investimento e alla gestione straordinaria
  • Budgeting e previsionali finanziari

Miglioriamo i costi di accesso al credito

E’ strettamente necessario curare costantemente i rapporti con gli intermediari finanziari. Le PMI non hanno le risorse sufficienti per accedere alle competenze necessarie al presidio dell’Area Finanza: con Finconsulting un Consulente esperto in Finanza d’Impresa garantirà lo sviluppo di una strategia finanziaria e affiancherà il cliente garantendo i seguenti vantaggi:

  • Migliorare il rating bancario
  • Ridurre i costi di accesso al credito
  • Avere sempre a disposizione le più elevate competenze finanziarie a un costo contenuto
  • Avere un presidio stabile dell’Area finanziaria
  • Attivare un’efficace pianificazione finanziaria
  • Instaurare un rapporto costruttivo e di lungo periodo con gli Istituti di Credito

Finanza agevolata

La finanza agevolata è una specializzazione della più ampia disciplina della finanza aziendale, volta a individuare risorse, in particolare facendo ricorso agli strumenti legislativi di incentivazione alle attività economiche, di natura sia Regionale che Comunitaria.

Finconsulting monitora le agevolazioni volte a favorire l’attività e gli investimenti dei clienti, in modo che essi possano essere puntualmente e precisamente aggiornati circa tali opportunità: l’attività si esplicita attraverso la ricerca di soluzioni personalizzate.

Check-up finanziario e analisi centrale rischi

Il CHECK UP FINANZIARIO fornisce all’azienda un prospetto di sintesi che confronta i principali indici di bilancio negli ultimi 3 esercizi, fornendo gli strumenti per valutare lo stato di salute dell’impresa sotto il profilo economico, patrimoniale e finanziario, secondo criteri di liquidità e redditività. L’analisi fornisce all’azienda una valutazione INDIPENDENTE e oggettiva, fornendo dati di natura reddituale, finanziaria e patrimoniale, con un’impronta squisitamente finanziaria.

Il check up fornisce le seguenti analisi:

  • Riclassificazione di bilancio, riclassificazione Ce.bi, analisi per indici e flussi
  • Check up delle condizioni bancarie
  • Analisi della Centrale Rischi
  • Piano di miglioramento delle relazioni bancarie e relative condizioni

Pianificazione finanziaria e tesoreria

Finconsulting assicura attività di affiancamento, che saprà favorire l’implementazione del modello di pianificazione finanziaria, coordinando le attività di implementazione di procedure/software e di formazione del personale coinvolto.

Pianificazione finanziaria: in stretto collegamento con i sistemi di budgeting, con l’ausilio di modelli sviluppati su file excel o introducendo software più sofisticati, l’analisi degli scostamenti sarà parte integrante dei sistemi introdotti in azienda.

Gestione della tesoreria: introduzione di metodologie di pianificazione della tesoreria e una rapida formazione al personale, verranno introdotte le procedure di gestione della tesoreria in azienda, interfacciate con i sistemi gestionali aziendali.

Business plan - La “via maestra” per ottenere risorse finanziarie

Il Piano industriale agevola nel reperire nuovi finanziamenti, trovare finanziatori per singoli progetti o sull’azienda nel complesso, avere accesso ai mercati regolamentati, riorganizzare la propria struttura interna, acquisire aziende o rami d’azienda, risanare posizioni incancrenite da “mala gestio”.

Il percorso di costruzione del piano industriale di azienda prevede:

  • Definizione della strategia aziendale e posizionamento competitivo
  • Analisi dei principali competitor e player di mercato
  • Costruzione di un modello di previsione economico-finanziaria
  • Definizione del piano commerciale
  • Definizione dei piani operativi aziendali (acquisti, produzione, investimenti)
  • Definizione del piano finanziario
  • Redazione del piano industriale
Il business plan avrà sempre piu’ importanza a seguito dell’introduzione, per gli Istituti di Credito, degli standard contabili IFRS 9 – IFRS 7 e IFRS 15, che pongono attenzione non solo ai dati passati desumibili dal bilancio, ma anche ai dati prospettici dell’azienda da affidare e delle previsioni in merito al settore di appartenenza.

Temporary Manager in azienda

Il “manager a tempo” interviene, nei momenti critici della vita di un’azienda (sviluppo del proprio business o risanamento), per gestire l’accelerazione del cambiamento e dell’innovazione necessari per competere.

Il Temporary Manager integra con le proprie le competenze interne all’azienda, per risolvere problemi e realizzare obiettivi ambiziosi.

Fare consulenza continuativa “temporary” significa collaborare e interagire con il cliente per aiutarlo a raggiungere i propri obiettivi attraverso analisi accurate e risposte rapide, in modo da valorizzare al massimo le risorse di cui dispone.

Consulenza finanziaria all'azienda

Quest’area può includere una serie di attività tra cui a titolo esemplificativo si menzionano:
  • Consulenza nell’ottenimento di fidi e finanziamenti dagli istituti di credito ( no mediazione creditizia )
  • Consulenza nella pianificazione della strategia finanziaria.
  • Esame strumenti alternativi di finanziamento presenti sul mercato, anche di natura extra bancaria ( Fintech, AIM, Mini bonds, ecc )
  • Elaborazione di piani finanziari e sostenibilità degli investimenti
  • Consulenza nella gestione finanziaria aziendale di routine, con strumenti specifici di rendicontazione;
  • Diagnosi e controllo dello stato di saluto della struttura finanziaria aziendale
  • Assistenza nella gestione e previsione dei flussi finanziari
  • Assistenza nella gestione dei rapporti con gli istituti di credito,  revisione dei fidi e dei tassi di interesse